Gigi Maieron legge: La Neve di Anna


venerdì 21 ottobre 2005 • 20:45 Chiesa Alla Fratta, San Daniele del Friuli

“Si vîf di ales lungjes e di moments lisêrs, di ploe, di vôe di ridi e di un vaî ch’a no si viôt” Gigi Maieron, Si vîf
Luigi Maieron è nato nel 1954 a Cercivento. Dal nonno e dalla madre musicanti, ha ereditato la passione per la musica. Nel 2002 ha pubblicato il disco “Si vîf” prodotto da Massimo Bubbola, ottenendo il premio nazionale della critica per la musica etnica.
La neve di Anna è il suo primo romanzo autobiografico che racconta le vicissitudini di un bambino nato e vissuto tra le valli e le cime della Carnia; un bambino che cresce in mezzo alla musica e al mondo turbinoso degli anni ’60 fino a diventare un uomo capace di memoria, di autoconoscenza. Un libro dove la poeticità non è mai retorica e la vita scorre attraverso gli snodi inevitabili del dolore e della gioia al ritmo di un pulsare naturale e per questo finalmente e davvero diverso, alternativo, “contro”.