Paolo Patui legge: La Bella Estate


martedì 31 maggio 2005 • 21:00 Osteria al Portonat, San Daniele del Friuli

“Quelli dell’estate sono tre, quattro mesi di vita sempre inaspettata e diversa, agitata, scabrosa, come un viaggio o un trasloco.” Cesare Pavese, Feria d’Agosto
Brani estratti da: A. Albanese: Giù al Nord; A. Camilleri: Il gioco della mosca; A. Luchini: Lì di Sandra a li nouf di sera; A. Paasilinna: Lo smemorato di Tapiola; C. Pavese: Feria d’agosto; B. Severgnini: Italiani si diventa; A. Tabucchi: Sostiene Pereira; P. Rumiz: Tre uomini in bicicletta