Paolo Patui legge: in ospedale


giovedì 30 aprile 2009 • 20:45 Museo del territorio, S. Daniele del Friuli

In perfetta simmetria con la precedente, dedicata al mondo della scuola e svoltasi -appunto- in una scuola, questa seconda serata di Paolo Patui per Leggermente tratterà attraverso libri, racconti e scritti vari temi ospedalieri, all’interno (ma all’esterno se il tempo sarà clemente) di uno degli ambienti del vecchio ospedale di San Daniele, ora Museo del territorio. Lo spazio verrà adibito a reparto di degenza, attraverso lettini medici, strumenti per analisi e infermiere sollecite e premurose. Ma non preoccupatevi: se i momenti per una riflessione sul dolore e sulla malattia saranno appuntamenti obbligatori, la serata non mancherà di strappare ai convenuti risate irrefrenabili, grazie alle assurde riflessioni sulla burocrazia sanitaria di Giorgio Ferigo, alle pagine esilaranti di Pennac e alle arguzie pro e contro i medici dispensate di Roddy Doyle. Insomma questa serata sarà un piccolo compendio di dolori e sorrisi, di lacrime tristi e allegre. Provare per credere
“Una gran parte di quello che i medici sanno è insegnato loro dai malati.” Marcel Proust